Sua Maestà la Quinoa: 5 Ricette veloci gluten-free

quinoa rossa gialla nera

Sembra un cereale ma non lo è: la quinoa è infatti un’erbacea dalle straordinarie proprietà, particolarmente adatta alle diete gluten free, vegetariane o vegane

Si presenta con dei chicchi rotondi piccolissimi

Appartiene alla famiglia degli spinaci e arriva dalle terre andine del centro America. L’aumento della domanda da parte dei paesi occidentali sta cambiando gli equilibri per i suoi tradizionali produttori, in primis la Bolivia e a seguire Ecuador, Cile e Colombia. Da una parte si tratta di uno sviluppo positivo per l’export di questi paesi, dall’altra di un pesante aumento dei prezzi per il consumo interno dei loro abitanti.

Ha ottime proprietà nutritive: ricca di fibre, vitamine (in particolare vitamine E e gruppo B), minerali (calcio, fosforo, magnesio, ferro, zinco) e grassi prevalentemente insaturi come la soia. Contiene tutti i 9 aminoacidi essenziali necessari al funzionamento dell’organismo ( isoleucina, leucina, lisina, istidina, metionina, fenilalanina, triptofano)

È totalmente priva di glutine: per le persone intolleranti la quinoa rappresenta un’ottima alternativa al frumento. Essendo inoltre ricca di ferro, minerale spesso carente in chi soffre di celiachia, questo pseudo-cereale può diventare un ingrediente interessante nella dieta quotidiana.

Per cuocerla, dopo averla lavata accuratamente per togliere la saponina (sostanza dal sapore amarognolo presente sul rivestimento del chicco), basta metterla in acqua bollente e salata – 2 parti di acqua per ogni parte di quinoa – per circa 15/20 minuti lasciandola poi gonfiare per altri 5 minuti a fuoco spento

E’ ancora più saporita se prima di essere cotta viene velocemente tostata in padella

E’ estremamente versatile: può essere usata per ricette dolci o salate…dalle zuppe alle insalate, dalle creme ai dolci. Sta conquistando l’interesse anche dell’alta cucina e di chef stellati come Alain Ducasse e Ferran Adrià nella creazione di nuove ricette e abbinamenti.

Presenta 380 calorie per 100g, quindi pur essendo molto nutriente non è eccessivamente calorica

Esistono diverse varietà di quinoa, distinte a seconda del colore dei chicchi. Le tre principali sono bianca, rossa e nera. La quinoa bianca è la più diffusa, quella rossa è più usata nelle insalate fredde poiché mantiene bene la consistenza dei chicchi dopo la cottura, quella nera ha un sapore più delicato.

Oltre ai chicchi, la quinoa può essere utilizzata anche come farina o fiocchi.

RICETTE SENZA GLUTINE

Tortini salati di quinoa rossa e zucchine

Ingredienti:

  • 200g di quinoa rossa
  • 3 zucchine tagliate a julienne
  • 60g di parmigiano
  • 1 uovo
  • un pizzico di sale
  • olio extravergine di oliva
  • zenzero fresco grattugiato
  • scorza di limone bio grattugiata

Lavare accuratamente la quinoa per eliminare la saponina. Tostare velocemente i chicchi in una padella prima di cuocerli per 10 minuti circa in acqua salata portata a bollore. Spegnere, lasciare gonfiare i chicchi per 5 minuti  e poi scolare.

Tagliare le zucchine a julienne e spadellarle con poco olio, sale e zenzero fresco grattugiato. Unire la quinoa raffreddata, amalgamare bene e lasciar riposare almeno mezz’ora.

Riprendere l’impasto e con l’aiuto di un coppapasta creare delle tortine di 2-3 cm di altezza. Spennellare con poco olio la superficie e spolverizzarle con un po’ di pangrattato e sesamo.

Mettere  in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti. Servire a piacere con salsa di yogurt acido o di avocado.

Omelette con quinoa e caprino

Ingredienti:

  • 250g di quinoa bianca
  • mezza cipolla
  • 80g di pomodorini secchi
  • un mazzetto di foglie di spinaci freschi baby
  • una noce di burro
  • 5 uova
  • sale e pepe
  • 50g di caprino

Cuocere la quinoa in acqua bollente per 15 minuti, dopo averla sciacquata accuratamente e tostata leggermente in padella.

Far appassire mezza cipolla tritata, dei pomodorini secchi e delle foglie di spinaci baby.

In una padella sciogliere una noce di burro e versare 5 uova precedentemente sbattute aggiungendo sale e pepe. Girare la frittata a metà cottura.

Una volta pronta farcirla con il mix di verdure e il caprino sbriciolato chiudendola su se stessa a mezza luna. Impiattare ben calda.

Biscotti senza burro alla quinoa

Ingredienti:

  • 200g di quinoa bianca
  • 150g di farina di riso
  • 30g di zucchero grezzo
  • 50 ml di olio di arachidi
  • succo e buccia di un’arancia
  • 3 cucchiai di miele d’acacia

Cuocere per 15 minuti la quinoa in abbondante acqua bollente dopo averla ben lavata, lasciandola poi gonfiare per altri 5 minuti prima di scolarla. Lasciarla poi raffreddare.

Setacciare 150g di farina di riso con 30g di zucchero grezzo, aggiungere la quinoa ed impastare bene a mano versando a fino 50ml di olio di arachidi, il succo e la buccia grattugiata di un’arancia, 3 cucchiai di miele d’acacia. Una volta ottenuto un composto omogeneo avvolgerlo in un panno umido e lasciarlo riposare per circa mezz’ora.

Formare un cilindro con l’aiuto di un foglio di carta oleata e tagliare i biscotti con uno spessore di circa mezzo centimetro. Infornare per 20 minuti a 170°.

Crema di zucca con quinoa e pistacchi

Ingredienti per 4 persone:

  • 130g di quinoa (preferibilmente nera)
  • 700g di zucca
  • 1 cipolla bianca
  • foglie di alloro fresco
  • 1 cucchiaio di pistacchi tritati
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Lavare accuratamente la quinoa in acqua corrente, lessandola poi in acqua bollente per 15 minuti. Scolarla e una volta tiepida sgranarla con una forchetta.

Preparare la zucca pulendo la polpa e tagliandola a dadini.

In una casseruola versare due cucchiai d’olio e far appassire per 5 minuti la cipolla tritata grossolanamente e le foglie di alloro. Abbassare il fuoco ed unire la zucca. Dopo altri 5 minuti versare circa un litro di acqua e cuocere per 20 minuti.

Eliminare le foglie di alloro, frullare bene la zucca con il mixer fino ad ottenere una crema densa e senza grumi. Versare nei piatti ben calda e distribuire la quinoa nera abbondantemente su tutta la superficie. Aggiungere i pistacchi tritati e servire.

Pancakes di quinoa bianca

Ingredienti:

  • 50g di quinoa bianca
  • 4 cucchiai di olio di cocco per tostare i chicchi
  • succo di un limone
  • una tazza di latte
  • 70g di farina di riso
  • 150g di farina di mandorle
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 2 cucchiai di cocco essiccato

Sciacquare accuratamente la quinoa e poi tostarla in padella con l’olio di cocco. Aggiungere 2 parti di acqua e lasciar cuocere per 10 minuti. Successivamente lasciar gonfiare i chicchi per altri 5 minuti e una volta tiepidi sgranarli con una forchetta.

In una ciotola mescolare il latte con il succo di limone. In una seconda ciotola setacciare le farine e il cocco, aggiungere la quinoa ed infine il latte con il limone.

Scaldare una padella. Creare i pancakes versando un mestolo di composto al centro e girandoli per cuocere uniformemente i due lati.

Servire con sciroppo d’acero, salsa di cioccolato, confettura o gelato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *