Waffles senza glutine: la ricetta per una super colazione

L’estate sta finendo e si ritorna alla quotidianità. Che noia! E invece no, se per colazione ci sono i waffles senza glutine, fatti in casa con ingredienti semplici e genuini. Scopri la ricetta!

Ricetta di Forneria Veneziana, pubblicata sulla rivista Celiachia Oggi, all’interno della rubrica tenuta da Giovanna Pesce e Lara Balleri. Ogni due mesi in edicola!

Tempo di preparazione: 25 minuti
Difficoltà: media

waffles senza glutine

 

Ingredienti per 8-10 waffles senza glutine:

150 g di farina di riso*
35 g di farina di avena*
60 g di fecola di patate*
15 g di farina di semi di carrube*
100 g di zucchero semolato
7 g di lievito in polvere per dolci*
3 g di bicarbonato di sodio a uso alimentare
2 uova
60 g di burro
220 g di yogurt bianco
80 g di latte
½ cucchiaino di sale fino

*= senza glutine

La ricetta dei waffles senza glutine 

Mescolare in una terrina tutti gli ingredienti secchi. A parte, sgusciare le uova separando tuorli e albumi; disporre i primi in una seconda terrina e unire prima yogurt, poi latte a temperatura ambiente e, infine, il burro fuso (sciolto a bagnomaria o utilizzando il microonde e poi lasciato raffreddare).
Montare a neve gli albumi in un terzo recipiente.

Versare il composto di tuorli nella terrina con gli ingredienti secchi, poco per volta, amalgamando bene senza creare grumi (nell’eventualità che si formino, filtrare il tutto con un colino). Al termine, unire delicatamente gli albumi montati a neve. L’impasto dovrà avere un aspetto cremoso e consistente, non liquido (in cottura dovrà allargarsi lentamente).

Riscaldare le piastre per i waffles, spennellate leggermente con olio o burro (anche se sono antiaderenti questo accorgimento aiuterà ad estrarre le cialde dopo la cottura). Una volta calde, versare al centro di ciascuno stampo una piccola quantità d’impasto e cuocere per circa 3 minuti. Procedere in questo modo fino a terminare l’impasto.

waffles senza glutine

Qualche trucco in più:

  1. Se si desidera ottenere una cialda più croccante aumentare leggermente il tempo di cottura indicato, prestando attenzione a non far scurire troppo i waffle (è bene controllarli durante la cottura).
  2. Si suggerisce di consumare i waffle tiepidi, farciti con sciroppo d’acero senza glutine o, a piacere, con frutta fresca, confettura*, cioccolato* e creme dolci*.
  3. I waffle di conservano bene in frigorifero per 2-3 gg, coperti con pellicola da cucina, da scaldare prima del consumo.
  4. Non è necessario far riposare il composto poiché si utilizza il lievito istantaneo, inoltre essendoci gli albumi montati a neve è meglio cuocere subito l’impasto.

Vuoi scoprire altre ricette all’insegna del senza glutine? Segui questo link 😉

Le informazioni riportate nel nostro sito e nel nostro blog sono di natura generale, di carattere informativo e divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso il consiglio medico. L’utilizzo di tali informazioni è sotto la responsabilità unica dell’utente. Il sito non è in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali forneriaveneziana.com può rimandare con link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *