Chi Siamo

FORNERIA VENEZIANA nasce come evoluzione della pasticceria classica nel mondo del gluten free e delle esigenze alimentari specifiche.

Fasi di lavorazione nel laboratorio di pasticceria

Anni di esperienza nella pasticceria e panificazione sono alla base della perizia di Forneria Veneziana nel mondo del senza glutine. Obiettivo è mantenere intatta l’artigianalità e migliorarla seguendo stretti protocolli di verifica su tutta la filiera produttiva. Il risultato è l’alternativa al prodotto industriale, per cui il binomio di innovazione & tradizione si tramuta in qualità artigianale e sperimentazione di ricette con ingredienti e abbinamenti nuovi.

Il Team

Produrre qualità nel rispetto della sicurezza alimentare è infatti possibile unendo metodologie artigianali a un’industrializzazione che garantisca il rispetto di normative di igiene e monitori tutta la catena. Nel moderno laboratorio autorizzato dal Ministero della Salute, lo staff produttivo è in grado di unire capacità tecniche alle abilità tradizionali. Inoltre in Forneria Veneziana prestiamo particolare attenzione alla relazione con i clienti, siano essi utenti finali o distributori, fornendo un veloce, concreto e competente supporto per qualsiasi necessità.

Certificazione “dietetico senza glutine” e Qualità

Forneria Veneziana è un’azienda autorizzata dal Ministero della Salute per la produzione di Alimenti Senza Glutine. Come previsto dal D. Lgs del 27 Gennaio 1992 n.111 (e successive modifiche), infatti, solo gli alimenti prodotti presso stabilimenti autorizzati e notificati al Ministero, possono riportare sulla confezione l’indicazione “senza glutine, specificamente formulato per celiaci” o “senza glutine, specificamente formulato per persone intolleranti al glutine”.

Biscotti appena sfornati

Stiamo altresì preparando la Certificazione CSQA che prevede un limite di glutine inferiore a 10 ppm (la metà di quanto richiesto per legge) in quanto i nostri prodotti risultano già al di sotto di questa soglia. “Il CSQA è il primo ente ad aver definito un Disciplinare Tecnico di Prodotto “Senza Glutine”, applicabile sia alle aziende produttrici sia a quelle della ristorazione, che garantisce un contenuto di glutine inferiore ai 10 ppm (10 mg/kg), inferiore all’attuale limite di legge (20 ppm), quale garanzia supplementare per i consumatori celiaci sensibili”. (fonte: www.csqa.it)

Ci trovate nei canali specializzati, nelle farmacie, nella ristorazione e in GDO.

Per dar seguito alle richieste che ci giungono direttamente dai nostri clienti finali abbiamo creato anche la vendita online e un blog dove raccogliere il nostro punto di vista e interagire con chi desidera darci suggerimenti per migliorare.