Zaeti veneti senza glutine

Biscotti di Carnevale tipici veneziani

Vi proponiamo la ricetta tradizionale senza glutine degli Zaeti veneti, biscotti di Carnevale che da oggi potrete tranquillamente preparare a casa nella versione gluten free.

Anche detti zaletti veneziani o zaleti veneziani, devono il proprio nome (zaeti-gialletti) alla colorazione che assumono una volta sfornati. E’ la presenza della farina di mais a conferire all’impasto un gradevole tono di colore caldo.

Le ricette esistenti sono moltissime, come spesso accade per il patrimonio gastronomico di origine contadina: diverse in ogni casa e basate sugli ingredienti disponibili. In alcune si aggiungono i pinoli o le noci, in altre l’impasto è arricchito con gocce di cioccolato. Noi li amiamo in versione classica (con l’uvetta), perfetti per la prima colazione, intinti nel latte caldo!

E pensare che un tempo si preparavano solo in occasione di Carnevale!

Zaeti veneti senza glutine

Difficoltà: facile
Tempo: 40 minuti

Ingredienti per 6 persone:
90 g di farina di mais da polenta senza glutine
50 g farina di mais fine senza glutine
50 g di farina fine di riso senza glutine
40 g di fecola di patate senza glutine
2 uova
70 g di zucchero Semolato
70 g di burro
80 g di uvetta
1 cucchiaino raso di lievito in polvere per dolci senza glutine
La scorza grattugiata di 1/2 limone non trattato
Zucchero a velo senza glutine

Procedimento
Fate ammorbidire l’uvetta per 5 minuti in acqua bollente, poi strizzatela bene.
Nel frattempo, setacciate le farine e la fecola in una terrina insieme al lievito e allo zucchero. Aggiungete il burro fuso, amalgamate, poi unite un uovo per volta, continuando a mescolare. Incorporate quindi l’uvetta ben strizzata e la scorza di limone. Lavorate l’impasto con le mani fino a ottenere un composto compatto ma lavorabile*.
Spolverizzate il piano di lavoro con altra farina di mais e stendete l’impasto dei biscotti zaeti con il matterello leggermente infarinato fino a ottenere uno spessore di circa 1cm. Ricavate da esso gli zaeti tagliandolo a rombi e disponeteli su una teglia foderata con carta forno. Cuocete nel forno caldo (statico) a 180 °C per circa 20 minuti; una volta cotti dovranno risultare dorati all’esterno e leggermente morbidi all’interno. Sfornateli, lasciateli raffreddare e cospargeteli con lo zucchero a velo.


* La grana della farina di mais influisce sulla consistenza dell’impasto. Se risultasse troppo friabile potete aggiungere 1-2 cucchiai di latte o acqua. Se fosse troppo morbido, invece, aumentate leggermente la quantità di farina di mais fine.

Nota: In questa ricetta casalinga, dove viene meno la necessità di utilizzare degli addensanti come la gomma di xantano o di guar, unire farina di mais da polenta (con granulosità maggiore) e farina di mais fine ci permette di ottenere un biscotto dalla piacevolissima consistenza.

N.B. Se non avete tempo di realizzarli tutto l’anno, potete farveli recapitare a casa, preparati direttamente da noi nel nostro laboratorio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *